• Raffaele Fanizzi su LinkedIn

E venne il giorno

Questa volta il titolo del blog non nasconde doppi sensi, ma fa riferimento solo ed esclusivamente al titolo dell'ultimo film che il mio fido amico Luca mi ha consigliato.

Ammetto di essere andato a vederlo con un certo scetticismo non tanto per il regista che è l'autore di interessanti film come Il Sesto Senso, Signs ed Unbreakable, piuttosto per il cast che, contrariamente ai film appena citati, ha nomi di più basso rilievo.

Dopo aver visto il film posso tranquillamente affermare che il mio fiuto aveva fatto bene a mettermi in guardia. Posso chiudere un'occhio sulla trama dal dubbio interesse e sulla regia che tutto sommato fa il suo lavoro, ma anche è impossibile non accorgersi di un grandissimo problema di cast. I dialoghi, la recitazione ed il doppiaggio sono estremamente scadenti.

Ricordo alcuni momenti salienti: durante una delle tante fughe tra la vita e la morte, la protagonista dice che la bambina ha bisogno di riposare!!! Cioè loro stanno per morire e quella vuole trovare un posto per far dormire la bambina. Io onestamente in una situazione simile avrei inflitto il sonno eterno sia a lei, che alla bambina. Un'altra interessante situazione è quando un tizio viene ucciso ed il protagonista si avvicina al cadavere, lo prende, e gli dice "finirà questo incubo". Giustamente Luca interviene dicendo "sai a lui quanto interessa ormai", scatenando una grassa risata in tutte le persone a noi circostanti. Inoltre l'espressività di tutti gli attori è praticamente nulla sia dal punto di vista della voce, che visivo.

Morale della favola, se stavate pensando di andare a vedere quel film o, più in generale, se pensate di andare a vedere un film che vi consiglia Luca, cambiate idea!

blog comments powered by Disqus

Archivio Blog