• Raffaele Fanizzi su LinkedIn

Internet Explorer 9 beta

In questi giorni ho avuto modo di dare un'occhiata alla nuova beta di Internet Explorer 9. Beh io direi che questa volta Microsoft sembra aver fatto veramente un ottimo lavoro, il che non è semplice da affermare quando si accosta il nome Internet Explorer ad un qualsiasi aggettivo positivo.

Ho seguito abbastanza da vicino l'evoluzione di Internet Explorer 9, discutendone in un paio di occasioni anche su Appunti Digitali e ora che ho messo le mani sulla versione beta devo ammettere di non essere rimasto deluso nè dal punto di vista grafico, nè in termini di prestazioni.

Il primo elemento che mi ha colpito è che al primo avvio mi ha segnato una serie di componenti aggiuntive che rallentavano l'avvio del browser stesso, presentando un bel grafico con la comparazione dei tempi di inizializzazione di ogni componenti. Inutile dire che è stato semplicissimo individuare il problema (una componente della mia scheda TV che ignoravo di avere e che della quale tutt'ora non capisco il ruolo) e risolverlo.

L'aspetto della UI è molto pulito, direi abbastanza "Chrome style", il che non deve essere visto in modo negativo come avranno già pensato i tanti detrattori di Microsoft, ma piuttosto come una presa di coscienza da parte dell'azienda di Redmond che Google ha avuto una buona idea che valeva la pena riportarla nel nuovo browser esattamente come è accaduto con le ultime versioni di Opera e le ultime beta di Firefox 4. Riprendere uno stile, inoltre, è ben diverso dal copiarlo: Internet Explorer 9 resta ben riconoscibile e con una sua identità.

Ottime sono le prestazioni, infinitamente migliori di Explorer 8, probabilmente migliori anche delle ultime versioni di Chrome, Opera e Firefox. Per maggiori informazioni in merito vi rimando alla panoramica che ho fatto sul mio post di Appunti Digitali.

Un'unica nota dolente. Indovinate un po? Proprio il mio nuovo sito ha mostrato problemi di visualizzazione con Internet Explorer 9. E' la prima volta che mi sono affidato completamente ad un software per realizzare lo stile CSS, evitando di perdere tempo per farlo funzionare correttamente su tutte le versioni di Explorer, Firefox, Opera, Chrome e Safari, ed ecco che non funziona su IE9 che è molto più aderente agli standard di quanto non lo fosse la versione precedente. In attesa di trovare il tempo di investigare meglio il problema, ho risolto momentaneamente con il meta tag di compatibilità che fa funzionare il tutto in modalità Explorer 8 anche sull'ultima versione.

Comments powered by Disqus