• Raffaele Fanizzi su LinkedIn

Blog

  • MCPD: Web Developer 4

    MCPDMCTS

    Non è mai semplice sottoporsi nuovamente ad un esame e ammetto che in questa occasione ho parecchie volte ripensato a come mi divorai gli esami sostenuti per le precedenti certificazioni. Il confronto con il passato è impietoso e mi fa capire quanto mi risulti sempre più difficile trovare tempo per questo tipo di attività la sera dopo aver affrontato un'intera giornata di lavoro.

    Nonostante tutto con un po di forza di volontà e di sacrificio, sono riuscito a sostenere l'esame Microsoft 70-523 di upgrade dalle tecnologie che orbitano attorno al .NET Framework 3.5, a quelle introdotte dal .NET Framework 4, il che mi ha garantito il conseguimento di quattro nuove certificazioni: la MCPD (Microsoft Certified Professional Developer) Web Developer 4 e le MCTS (Microsoft Certified Technology Specialist) su Service Communication, Data Access e Web.

    Grazie al conseguimento di questo traguardo adesso posso guardare al futuro percorso di certificazione con più tranquillità. Infatti, anche se ho appena sostenuto un esame, sono già disponibili i successivi che sviscerano le ultimissime tecnologie di sviluppo Microsoft in ambito web e Windows 8. Insomma questa volta è letteralmente vero che gli esami non finiscono mai :)

    altro

  • Mobile Development with .NET

    Ieri si è tenuto uno straordinario nuovo evento organizzato da DotNetSide: Mobile Developlement with .NET. E' stato un evento che ho fortemente voluto: erano anni che proponevo di fare un evento che trattasse la problematica dello sviluppo di applicazioni mobile utilizzando .NET su piattaforme differenti da Windows Phone. Quest'anno ci siamo riusciti e sono molto contento della risposta ottenuta dai partecipanti: tantissime persone hanno frequentato questo evento, molte di più rispetto a quanto è accaduto negli ultimi mesi, a dimostrazione della necessità di trattare una tematica di così grande interesse per la community di sviluppatori Microsoft.

    Io ho trattato lo sviluppo di applicazioni per iOS utilizzando Monotouch, la piattaforma sviluppata da Xamarin per la realizzazione di applicazioni per iPhone e iPad utilizzando C# e .NET. Ho trovato grande interesse da parte del pubblico per questa piattaforma e la mia esperienza più che positiva non può che ribadire la validità di questo prodotto.

    Oltre alle slide che potete trovare su Slideshare, potete scaricare il progetto di esempio di Monotouch dell'app di DotNetSide cliccando qui.

    altro

  • Italo e Twitter: Orario Treni si aggiorna alla versione 2.3

    Sull'Apple Store è disponibile la nuova versione di Orario Treni, la 2.3, che introduce parecchie novità.

    La più richiesta in assoluto da parte degli utenti è l'integrazione con Italo. Il nuovo servizio ferroviario di NTV è parecchio diffuso, infatti, specie in ambito business, ed è per questa ragione che negli ultimi mesi abbiamo lavorato per integrare Italo nella ricerca delle soluzioni viaggio e dello stato in tempo reale di un treno.

    Orario Treni 2.3, inoltre, è stato ottimizzato per iPhone 5, il che garantirà a chi possiede l'ultimo gioiellino di Apple di vedere sfruttato appieno il suo display più lungo, utile specie nella consultazione degli arrivi/partenze di una stazione e delle fermate effettuate/da effetturare di un treno. Sfortunatamente Apple non consente di pubblicare applicazioni ottimizzate per iPhone 5 e contestualmente conservare la retrocompatibilità con le vecchie versioni di iOS e di iPhone. E' per questo motivo che questa versione di Orario Treni è disponibile solo per chi ha iOS 4.3 o superiore e per chi possiede almeno un iPhone 3GS  o un iPod Touch di terza generazione.

    L'integrazione con Twitter è un'altra nuova funzionalità. Questa idea non ci è stata segnalata da nessuno, ma ha l'obiettivo di consentire a chi è in attesa di un treno di twittarne lo stato. Orario Treni genera automaticamente un messaggio composto dal nome del treno, dall'hashtag dell'operatore (#trenitalia o #italotreno), lasciando poi liberta di integrare il messaggio prima di pubblicarlo. Chiaramente per poter usufruire di questa funzionalità è necessario avere almeno iOS 5 con Twitter correttamente configurato.

    altro